Laboratori teatrali, creativi e sociali - Michele Zizzari

Vai ai contenuti

Menu principale:

Laboratori teatrali, creativi e sociali

Laboratori teatrali e attività a carattere sociale

Gennaio-dicembre 2017. 17° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del Dipartimento di Salute Mentale di Forlì, durante il quale la Compagnia Il Dirigibile porta in tournée Uno spettacolo sciuè sciuè, al Teatro Testori di Forlì; al Tenda di Modena per l’edizione 2017 del Festival Màt e della Settimana della Salute e al Teatro Bonci di Cesena. Nello stesso anno la Compagnia produce anche una propria versione dello spettacolo Vite senza permesso, trame migranti che va in scena in anteprima a dicembre 2017 al Teatro Comunale di Cesenatico.

Settembre 2016-Giugno 2017.
Laboratorio di attività creative e teatrali con studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore L. Da Vinci di Cesenatico che termina con la rappresentazione al Teatro Comunale di Cesenatico dell’opera Esperando.

Marzo-Maggio 2017. Laboratorio teatrale con le classi terze dell’Istituto Comprensivo n.8 di San Martino in Strada (FC) che termina con la rappresentazione al Teatro Testori di Forlì dello spettacolo Un dramma per la Pace.

Settembre 2016-Maggio 2017. Laboratorio teatrale con studenti del Liceo Psicopedagogico e delle Scienze Umane di Forlimpopoli e attori della Compagnia Il Dirigibile per la 6a edizione del Progetto Un Palcoscenico per tutti che impegna studenti e pazienti psichiatrici in esperienze teatrali comuni e che termina con la rappresentazione al Teatro Testori di Forlì di una nuova versione dell’opera Vite senza Permesso, trame migranti dedicata ai popoli migranti, all’attore e regista senegalese Mandiaye Ndiaye deceduto nel 2014 e a Emmanuel Chidi Namdi, barbaramente ucciso per razzismo da due balordi italiani nel 2016 a Fermo.

Marzo-Giugno 2016.
Laboratorio teatrale con gli studenti del Liceo Psicopedagogico e delle Scienze Umane di Forlimpopoli che termina con una Prova-Spettacolo aperta al pubblico.

Gennaio-dicembre 2016. 16° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale la Compagnia Il Dirigibile lavora a una riedizione di Uno spettacolo sciuè sciuè che va in scena al Teatro Comunale di Cesenatico. Nel corso dell’anno Il Dirigibile porta in tournée Matto Gradimento al Teatro San Giuseppe di Faenza e Oracoli al Teatro Comunale di Gambettola; al Teatro Testori di Forlì per la 1a edizione dell’iniziativa Il valore del Dono e del Volontariato promossa dal Comitato del Dono, formato dalle Associazioni di Volontariato dell’AssiProv di Forlì-Cesena; al Drama Teatro di Modena per il Festival Màt e per la Settimana della Salute 2016 di Modena e a Imola. Una nuova versione di Oracoli viene poi messa in scena al Teatro Comunale di Cesenatico dalla Compagnia dell’OltreBanco, formata dagli attori del Dirigibile e da studenti del Liceo Scientifico Statale di Cesenatico, per la 5a edizione del Progetto Un Palcoscenico per tutti che impegna studenti e pazienti psichiatrici in un’esperienza teatrale comune.


Gennaio-dicembre 2015.
15° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale la Compagnia Il Dirigibile lavora a 2 opere teatrali: Favole, Burattini & Burattinai e Oracoli; mentre continua a portare in tournée Matto Gradimento, che va in scena al Teatro Lolli di Imola, al Teatro Comunale La Baracca dei Talenti di Gambettola, alla Sala San Francesco di Ferrara e nell’ambito della Settimana della Salute al Tenda di Modena per il Festival Màt. A novembre Il Dirigibile presenta Oracoli alla Rassegna Internazionale di Teatro Sociale Altre Espressività al Teatro Kulturni Dom di Gorizia.

Ottobre-dicembre 2014.
Laboratorio di attività espressive e teatrali coi pazienti del Dipartimento di Salute Mentale di Ferrara che termina con la messa in scena dell’opera Uno spettacolo sciué sciué alla Sala Estense di Ferrara.


Gennaio-dicembre 2014.
14° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale la Compagnia Il Dirigibile realizza lo spettacolo Matto Gradimento, ispirato alle risposte date dagli utenti del DSM a un questionario anonimo sul gradimento e su una loro libera valutazione del servizio ricevuto che va in scena al Teatro Testori di Forlì; alla Rassegna MoviMenti Teatri della Salute di Villa Bianconi a Calcara di Crespellano (Bo); per la Settimana del Buon Vivere di Cesena; per la Rassegna Internazionale di Teatro Sociale Altre Espressività al Teatro Kulturni Dom di Gorizia e al Teatro Comunale di Cesenatico. Nell’anno Il Dirigibile partecipa alla 4a edizione del Progetto Un Palcoscenico per tutti formando con gli studenti del Liceo Scientifico Statale di Forlì la Compagnia Fuori di Classe che realizza e porta in scena al Teatro Testori di Forlì Trame migranti, uno spettacolo sui popoli migranti e sulle società multiculturali, dedicato all’attore e regista senegalese Mandiaye Ndiaye deceduto nel 2014.

Settembre-dicembre 2013.
Laboratorio di attività espressive e teatrali coi pazienti del Dipartimento di Salute Mentale di Ferrara.

Gennaio-dicembre 2013. 13° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale la Compagnia Il Dirigibile ripropone l’opera Esperando che viene rappresentata al Teatro Testori di Forlì per la Rassegna Babele in costruzione 2013 (promossa dal Centro Studi Teatrali-Dipartimento SITLeC dell’Università di Forlì e dal Centro Diego Fabbri); a Sant'Omero di Teramo per il Festival delle Differenze Teatri Paralleli 2013; alla Rassegna Piazze d’Estate 2013 di Forlì; al Teatro Verdi di Forlimpopoli per l’iniziativa Educazione e marginalità promossa dalla Cooperativa Sociale Integrazione e Ricerche Lamberto Valli e dal Comune di Forlimpopoli; alla Rassegna MoviMenti Teatri della Salute di Villa Bianconi a Calcara di Crespellano (Bo); al Teatro dei Segni di Modena per la Settimana della Salute e all’edizione 2013 di Futuro Remoto promosso da Città della Scienza, Comune di Napoli e Regione Campania. Nel corso dell’anno Il Dirigibile partecipa al 15° Festival Internazionale delle Abilità Differenti per la 6a edizione del Concorso-Rassegna Open Festival di Carpi e Correggio promossi dalla Coop Sociale Nazareno dove riceve il secondo Premio della Giuria; alla Notte Verde 2013 per l’innovazione responsabile (promossa dai Comuni e dai Poli Universitari di Forlì e Cesena) con una rivisitazione ad hoc dell’opera Ceneri della ribalta dal titolo Progresso ma non troppo; alla 3a edizione del Progetto Un Palcoscenico per tutti (promosso dal Dipartimento di Salute Mentale, dal Centro Studi Teatrali dell’Università, dal Centro Diego Fabbri e dall’Istituto Tecnico Economico Carlo Matteucci di Forlì) formando con gli studenti dell’ITE la Compagnia Senza Barriere e realizzando lo spettacolo Prometeo liberato che va in scena al Teatro Testori di Forlì e al Convegno Nazionale sul tema Teatro e Salute Mentale svoltosi all’Arena del Sole di Bologna.

Ottobre 2012. Incontro laboratorio condotto congiuntamente con l’attore comico bolognese Vito destinato ai pazienti del Dipartimento di Salute Mentale e agli studenti del Liceo Classico Morgagni di Forlì.

Marzo-novembre 2012. 3° laboratorio teatrale con gli studenti del Liceo Scientifico Statale “A. Righi” di Bagno di Romagna (FC) durante il quale viene allestita l’opera Zia Pace che viene rappresentata al Teatro Garibaldi di San Piero in Bagno e al Teatro Dovizi di Bibbiena.

Gennaio-dicembre 2012. 12° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale viene realizzata l’opera Uno spettacolo sciué sciué, che va in scena al Teatro Testori di Forlì per la Rassegna Babele in costruzione 2012 promossa dal Centro Studi Teatrali e dal Dipartimento SITLeC dell’Università di Bologna Sede di Forlì e dal Centro Diego Fabbri; alla Rassegna Piazze d’Estate 2012 promossa da Comune e Provincia di Forlì e Regione Emilia Romagna e al Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme per l’edizione 2012 del Festival del Teatro Sociale Proscenio aggettante promosso dalla FITel Nazionale Cgil, Cisl e Uil dove riceve il premio speciale della giuria. Nello stesso anno i pazienti e attori della Compagnia Il Dirigibile partecipano alla 2a edizione del Progetto Un Palcoscenico per tutti promosso dal Dipartimento di Salute Mentale, dal Centro Studi Teatrali dell’Università, dal Centro Diego Fabbri e dal Liceo Classico Morgagni di Forlì, realizzando con gli studenti del Liceo un nuovo spettacolo teatrale Volando sul pregiudizio che va in scena al Teatro Diego Fabbri di Forlì.

Gennaio-dicembre 2011. 11° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale l'opera Ceneri della ribalta viene rappresentata al Teatro Testori di Forlì per la Rassegna Babele in costruzione 2011 (promossa dal Centro Studi Teatrali e dal Dipartimento SITLeC dell'Università di Bologna Sede di Forlì e dal Centro Diego Fabbri); al Teatro Diego Fabbri di Forlì per il Progetto Un Palcoscenico per tutti promosso dal Dipartimento di Salute Mentale, dal Centro Studi Teatrali dell’Università, dal Centro Diego Fabbri e dal Liceo Classico Morgagni di Forlì all’interno dello spettacolo Apparire!Apparire!Apparire! realizzato assieme agli studenti liceali; a Sant'Omero di Teramo per il Festival delle Differenze Teatri Paralleli 2011 e ancora a Forlì per la Rassegna Piazze d'Estate 2011 promossa dal Comune di Forlì e dalla Regione Emilia Romagna. Nel corso dell'anno viene anche preparata una nuova opera dal titolo Uno spettacolo sciué sciué messa in scena il 7 dicembre al Teatro Comunale di Cesenatico.

Marzo-novembre 2011. 2° laboratorio teatrale con gli studenti del Liceo Scientifico Statale "A. Righi" di Bagno di Romagna (FC) durante il quale viene allestita l'opera Esperando, presentata al Teatro Dovizi di Bibbiena, al Teatro Garibaldi di San Piero in Bagno e alla Sala Sole del Palazzo dei Congressi di Roma Eur per l'edizione 2011 del Festival Nazionale delle Giovani Idee Diregiovanidirefuturo promosso dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei Deputati e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, dalla Regione Lazio, dal Comune di Roma e dalla Regione Emilia Romagna.Marzo-giugno 2011.

Marzo-maggio 2011.
Incontri a tema combinati con attività di animazione ed espressione corporea coi degenti dell'ex Convento San Bartolo, struttura del Dipartimento di Salute Mentale di Ferrara.
Inoltre, per un progetto finanziato dallo stesso DSM, da
Agire Sociale Centro Servizi per il Volontariato e dall'Associazione dei familiari di pazienti psichiatrici Solidalmente di Ferrara viene pubblicato il testo Per un approccio espressivo multidisciplinare in ambito psichiatrico, guida pratica di intervento per operatori socio-sanitari, cooperative sociali e associazioni di volontariato realizzato da Zizzari, nella quale - oltre a raccontare le esperienze condotte dal regista coi pazienti del San Bartolo - viene presentato il suo particolare metodo di lavoro teatrale ed espressivo in ambito psichiatrico.

Gennaio-dicembre 2010. 10° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale l'opera Zia Pace viene rappresentata al Teatro Comunale di Cervia, al Teatro Diego Fabbri di Forlì (per l'11a edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani diretto da Walter Valeri e promosso dall'International Theater Center of New England-USA dell'Università di Harvard, dall'Università di Bologna e dal Centro Studi Teatrali dell'Università di Forlì), a Torano di Teramo per il Festival Nazionale di Teatro delle Differenze Teatri Paralleli 2010 e al Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme per la 12a edizione del Festival del Teatro Sociale Proscenio aggettante promosso dalla FITel Nazionale Cgil, Cisl e Uil . Nello stesso anno viene allestito un nuovo lavoro teatrale: Ceneri della ribalta, messo in scena in anteprima il 3 dicembre 2010 al Teatro Comunale di Cesenatico.

Febbraio-novembre 2010. Laboratorio teatrale con gli studenti del Liceo Scientifico Statale "A. Righi" di Bagno di Romagna (FC) che termina con la rappresentazione di un lavoro teatrale dal titolo Destini Globali al Teatro Garibaldi di San Piero in Bagno (Fc); alla Sala Sole del Palazzo dei Congressi di Roma EUR per il Festival delle giovani idee DiregiovaniDirefuturo Roma 2010 promosso dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei Deputati e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, dalla Regione Lazio, dal Comune di Roma e dalla Regione Emilia Romagna; al Teatro Bonci di Cesena per il Festival Nazionale di Teatro Scolastico Elisabetta Turroni 2010; al Teatro Dovizi di Bibbiena e al Teatro Comunale di Galeata.

Marzo-giugno 2010. Laboratorio teatrale nell'ambito del Progetto Teatro Aperto promosso dal Dipartimento di Salute Mentale, dal Centro Diego Fabbri e dal Centro Studi Teatrali dell'Università di Forlì, destinato a studenti, giovani operatori sanitari e giovanissimi con problematiche psichiche, che termina con una prova-spettacolo alla Fabbrica delle Candele.

Gennaio-aprile 2010. Laboratorio di animazione ed espressione corporea coi degenti dell'ex Convento San Bartolo, struttura del Dipartimento di Salute Mentale di Ferrara.

Ottobre-dicembre 2009. Laboratorio di formazione per operatori sanitari e sociali, volontari e tirocinanti dell'ex Convento San Bartolo, struttura del Dipartimento di Salute Mentale di Ferrara, sull'uso di tecniche di socializzazione e animazione teatrale per il miglioramento del rapporto tra operatori e pazienti.

Gennaio-dicembre 2009. 9° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale l'opera Il cortile delle storie sospese viene rappresentata al Teatro Testori di Forlì (per la 10a edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani diretto da Walter Valeri e promosso dall'International Theater Center of New England-USA dell'Università di Harvard, dall'Università di Bologna e dal Centro Studi Teatrali dell'Università di Forlì); all'Aula Teatro della Facoltà di Psicologia di Cesena e nell'ambito del Progetto Regionale Teatro e Salute Mentale viene ospitata alla Sala Interaction dell'Arena del Sole di Bologna per la Rassegna DiversaMente e per la Rassegna MoviMenti al Teatro Comunale di Conselice (voluta dal direttore artistico Ivano Marescotti), al Teatro Gonzaga Ilva Ligabue di Bagnolo in Piano di Reggio Emilia e alla Sala Estense di Ferrara. L'anno termina con la realizzazione dell'opera Zia Pace che va in scena in anteprima al Teatro Comunale di Cesenatico.

Gennaio-dicembre 2009. 4° laboratorio teatrale coi pazienti del DSM di Portomaggiore (Ferrara) durante il quale viene realizzata l'opera teatrale Oracoli, che va in scena il 14 ottobre 2009 per la 2a edizione del Progetto-rassegna La Società a Teatro promosso dal Centro Servizio per il Volontariato, dal Comune e dall'Università di Ferrara; opera poi replicata nel 2010 al Teatro Lolli di Imola e ripresa dal cast della fiction televisiva dedicata a Franco Basaglia C'era una volta la città dei matti  di Marco Turco con Vittoria Puccini e Frabrizio Gifuni andata in onda su RAI 1.
Gennaio-maggio 2009. 1° laboratorio teatrale per studenti stranieri di seconda generazione (età 15/18 anni) dell'Istituto Tecnico Professionale Enaip di Bologna, durante il quale viene realizzata l'opera Per una smisurata preghiera, messa in scena al Locomotiv di Bologna.

Novembre 2008-febbraio 2009. 1° laboratorio di animazione teatrale per i pazienti della Comunità San Bartolo del DSM di Ferrara, nell'ambito del Progetto sovra-provinciale Mental Week, che fa seguito a un ardito esperimento di attività teatrali coi pazienti del Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura dell'Ospedale di Rimini nell'ambito dello stesso progetto.


Giugno 2008. laboratorio teatrale con studenti dell'Università di Urbino per conto del Teatro Aenigma diretto dal docente di Teatro Sociale Vito Minoia e del regista Gian Franco De Bosio, per la partecipazinone al VII Congresso Internazionale del Teatro Universitario svoltosi a Puebla in Messico promosso dall'Associazione Internazionale Teatro Universitario (AITU), come regista e protagonista di un riadattamento teatrale del Ruzante, tradotto dal padovano in napoletano.

Gennaio-dicembre 2008. 8° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì che vede la messa in scena dell'opera Ogni testa un tribunale: al Teatro Testori di Forlì (per la 9a edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani diretto da Walter Valeri e promosso dall'International Theater Center of New England-USA dell'Università di Harvard, dall'Università di Bologna e dal Centro Studi Teatrali dell'Università di Forlì); al Teatro delle Moline di Bologna (in occasione delle celebrazioni della Legge 180 di Franco Basaglia); a Torano di Teramo per il Festival di Teatro delle Differenze Teatri Paralleli 2008; al Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme per la 10a edizione del Festival del Teatro Sociale Proscenio aggettante promosso dalla FITel Nazionale Cgil, Cisl e Uil dove riceve la menzione speciale per la regia e alla Sala Estense di Ferrara per il Progetto Regionale Teatro e Salute Mentale promosso dalla Regione Emilia-Romagna, dal Servizio Sanitario Regionale, dalla Associazione Arte e Salute e dall'Istituzione Minguzzi di Bologna. L'anno si conclude con l'allestimento di una nuova opera Il cortile delle storie sospese che va in scena in anteprima al Teatro Comunale di Cesenatico.

Luglio 2008. Laboratorio teatrale interculturale per migranti di seconda generazione (nati in Italia) per il Meeting Antirazzista e delle Culture di Cecina (Livorno) promosso dall'ARCI Nazionale.

Maggio-settembre 2008. 3° Laboratorio teatrale per i pazienti del DSM di Portomaggiore, che termina con due repliche di Esperando, entrambe alla Sala Estense di Ferrara: la prima per la Rassegna Formattart  in occasione delle Celebrazioni della Legge 180 di Franco Basaglia (promossa dall'Accademia della Follia, dal Dipartimento di Salute Mentale, dagli Assessorati alla Sanità e alla Cultura, dal Teatro Comunale e dalla Provincia di Ferrara) e la seconda per il Progetto La Società a Teatro (una complessa iniziativa di teatro sociale tra cultura e salute promosso dal Centro Servizi per il Volontariato di Ferrara, dall'Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona e dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara).

Aprile-maggio 2008. Laboratori teatrali conclusosi con una serie di rappresentazioni a Lugo per gli studenti delle Scuole Medie ed Elementari della Provincia di Ravenna selezionate nell'ambito di un progetto dedicato al risparmio energetico promosso da Hera e dalla Coop Atlantide di Cervia.


Settembre-novembre 2007.
Laboratorio teatrale con gli studenti della Scuola Interpreti e Traduttori e del Centro Studi Teatrali dell'Università di Forlì per la messa in scena dell'opera Nunc, malmomentum presentata al 1° Festival Internazionale di Teatro Universitario di Benevento Universo Teatro promosso dal direttore artistico Ugo Gregoretti con la presenza di Judith Malina del Living Theatre.

Gennaio-dicembre 2007.
2° Laboratorio teatrale per il Centro Servizio di Ferrara con pazienti del DSM di Portomaggiore che termina con le rappresentazioni dell'opera Esperando al Teatro Smeraldo di Portomaggiore, alla Fondazione Casa Viva (nell'ambito della Rassegna di Teatro delle Diverse Abilità Le altre persone) e al Centro Sociale Torre del Primario di Argenta (Fe) per la  Festa del Volontariato.

Gennaio-dicembre 2007. 7° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì che vede la messa in scena dell'opera Cuori di strada: al Teatro Diego Fabbri e al Piccolo di Forlì (per l'8a edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani (diretto da Walter Valeri dell'International Theater Center of New England-USA dell'Università di Harvard); al Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme per la 9a edizione del Festival del Teatro Sociale Proscenio aggettante (dove riceve i premi per la miglior regia e la miglior scenografia) e al Teatro Raffaello Sanzio di Urbino per la 2a edizione del Festival Le visioni del cambiamento 2007 di Pesaro e Urbino, promosso dalla rivista Teatri delle diversità diretta da Vito Minoia ed Emilio Pozzi (docenti universitari tra i massimi esperti di Teatro Sociale), dall'Ass. Teatro Aenigma, dall'Ass. Nazionale dei Critici di Teatro, dall'Università di Urbino e dai Ministeri della Salute e della Solidarietà Sociale. L'anno termina con la rappresentazione di Ogni testa un tribunale (nuova opera ispirata a Ciascuno a modo suo di Pirandello) al Teatro Comunale di Cesenatico

Gennaio-febbraio 2007. Corso di formazione sulle tecniche della narrazione a voce alta per gli insegnanti del 2° Circolo Didattico di Forlì

Ottobre 2006 - maggio 2007.
Laboratorio teatrale con gli studenti della Scuola Interpreti e Traduttori e del Centro Studi Teatrali dell'Università di Forlì, terminato con la messa in scena  dell'opera originale in lingua spagnola sul tema dei desaparecidos argentini Veinte años no es nada, presentata al Teatro Diego Fabbri di Forlì per la 8a edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani diretto da Walter Valeri dell'International Theater Center of New England-USA, dall'Università di Harvard e Bologna e dal Centro di Studi Teatrali dell'Università di Forlì

Gennaio-dicembre 2006. 6° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, durante il quale ¿Qué pasa? viene selezionato e rappresentato in una serie di importanti rassegne nazionali: al Teatro Diego Fabbri di Forlì per la 7a edizione del Cantiere Internazionale Teatro Giovani (diretto da Walter Valeri e promosso dall'International Theater Center of New England-USA, dall'Università di Harvard e Bologna e dal Centro di Studi Teatrali dell'Università di Forlì); al Teatro degli Atti di Rimini nell'ambito del Programma Europeo per la Salute Mentale Equal, Spring out; all'Anfiteatro Bertolt Brecht di Nereto di Teramo per il 1° Festival di Teatro delle Differenze Teatri Paralleli 2006; al Padiglione delle Feste di Castrocaro Terme per l'8a edizione del Festival del Teatro Sociale Proscenio aggettante (dove riceve il premio per la miglior regia) e alla Casa del Teatro di Faenza per la Rassegna d'Altro Teatro Tratti'n Festival. Nell'anno viene anche realizzato un musical sulla condizione giovanile metropolitana intitolato Cuori di strada, messo in scena in anteprima al Teatro Comunale di Cesenatico

Gennaio-dicembre 2006. 1° laboratorio di teatro terapeutico per il Centro Servizi Volontariato di Ferrara con pazienti del Centro Diurno De Salvia del Dipartimento di Salute Mentale di Portomaggiore (Fe)

Gennaio-febbraio 2006.
Corso di formazione teatrale come strumento didattico e di socializzazione per gli insegnanti del 2° Circolo Didattico di Forlì

Gennaio-aprile 2006. Laboratorio teatrale per ragazzi di strada e senza fissa dimora, nell'ambito del Progetto Tracce dell'Università della strada promosso dalla Cooperativa La Casa del Ce.I.S. di Ravenna

Gennaio-dicembre 2005.
5° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, che porta a una serie di rappresentazioni di Esperando (ri-titolata ¿Qué pasa?) al Teatro Diego Fabbri di Forlì, al Dulcamara di Ozzano d'Emilia, al Teatro Titano di San Marino e al Teatro Comunale di Cesenatico

Ottobre 2004 - maggio 2005. Laboratorio teatrale per bambini stranieri (africani, arabi, asiatici, dell'est europeo, sudamericani e italiani) denominato Teatro Mondo, finanziato dalla COOP Adriatica e organizzato dalla Cooperativa Sociale di Intermediazione Culturale Sesamo di Forlì

Ottobre 2004 - giugno 2005. 3° laboratorio teatrale con i detenuti e le detenute della Casa Circondariale di Forlì, terminato (su richiesta della città) con una serie di repliche di Esperando

Gennaio-dicembre 2004. 4° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, nel corso delle quali viene realizzato il musical Tambourine dream, messo in scena al Teatro Diego Fabbri di Forlì e al Teatro Comunale di Cesenatico

Ottobre 2003 - maggio 2004. 3° anno di animazione teatrale riabilitativa alla Comunità Amaltea di Cervia

Ottobre 2003 - giugno 2004.
2° anno di laboratorio teatrale per detenuti e detenute della Casa Circondariale di Forlì, terminato con la messa in scena di Esperando, ispirata a Aspettando Godot di S. Beckett

Ottobre 2002 - giugno 2003.
2° anno di animazione teatrale riabilitativa per la Comunità Amaltea di Cervia  
Giugno-luglio 2003. Corso di scrittura creativa per detenuti e detenute della Casa Circondariale di Forlì

Ottobre 2002 - giugno 2003.
Laboratorio teatrale per detenuti e detenute della Casa Circondariale di Forlì durante il quale vengono messi in scena Natale in Casa Cupiello di Eduardo De Filippo e Quando dal letame nascono i fiori, un proprio lavoro teatrale su Fabrizio De André


Gennaio-dicembre 2003
.
3° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì che termina con le rappresentazioni dell'opera Non solo cabaret: al Teatro Diego Fabbri di Forlì, al Comunale di Cesenatico e al Teatro Yuvarra di Torino in occasione del Festival Nazionale delle Arti Espressive

Febbraio-maggio 2003.
Laboratorio teatrale per alunni delle Scuole Medie ed Elementari di Ravenna, culminato nello spettacolo Il pesce magico al Teatro Rasi di Ravenna

Ottobre 2001-maggio 2002. 1° anno di animazione teatrale riabilitativa presso la Comunità di sostegno Amaltea di Cervia (Ra) che ospita pazienti provenienti da Ospedali Psichiatrici Giudiziari, in particolare da quello di Reggio Emilia

Ottobre 2001-dicembre 2002. 2° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del DSM di Forlì, terminato con la messa in scena al Teatro Testori di Forlì dell'opera Stagioni, a conclusione di un convegno nazionale sul tema L'arte è terapia?

Ottobre 2000-giugno 2001.
1° laboratorio di attività creative e teatrali coi pazienti del Centro Diurno Psichiatrico di via Romagnoli del Dipartimento di Salute Mentale di Forlì, terminato con la rappresentazione al Teatro di Carpinello dell'opera Utko, ispirata al Piccolo Principe di Exupery

Aprile 2001.
Laboratorio di lettura e scrittura terapeutica per l'Associazione Armonia di Ravenna


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu