Storia del Dirigibile 3 - Michele Zizzari

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia del Dirigibile 3

Storia del Dirigibile

Nel ventunesimo anno (2021) la Compagnia Il Dirigibile prosegue con grande determinazione –  nonostante l’emergenza Covid 19 e la momentanea impossibilità di andare in scena – il proprio cammino, sempre supportato dal DSM e dal Centro Diego Fabbri di Forlì e dal Progetto Regionale Teatro e Salute ormai Rete Nazionale Teatri della Salute. Date le circostanze si approfondisce il "lavoro sull’attore" con una serie di laboratori di formazione avanzata sempre condotti dallo storico regista della Compagnia Michele Zizzari.
Nel frattempo si perfeziona l’allestimento di Per fame e amore si fa tutto
(una rivisitazione originale di Miseria e Nobiltà di Eduardo Scarpetta) con l’idea di registrarla per farne un DVD e di poterla presentare in video e on line quanto prima. L’opera va infatti in scena come prova generale al Teatro Parrocchiale di San Martino in Strada a Forlì e in anteprima al Teatro Comunale di Cesenatico nell’ambito delle iniziative di fine anno promosse dalla Consulta del Volontariato e dal Comune di Cesenatico.

Nel ventiduesimo anno (2022)
Il Dirigibile – per il 23° anno di seguito – prosegue nel suo lavoro, sia con attività laboratoriali che nella circuitazione dello spettacolo Per fame e amore si fa tutto, che va in scena a marzo per la Stagione teatrale 2021/2022 del Teatro Comunale del Drago di Gambettola. Intanto, dopo aver valutato diverse possibilità e testi teatrali, la Compagnia comincia a lavorare su Il Servitore di due padroni di Carlo Goldoni. L'opera appassiona e diverte. Viene così rielaborata e riscritta da Zizzari. Le prove proseguono a ritmo serrato e con dedizione di tutto il Gruppo di teatro che ha intenzione, come ogni anno, di presentare lo spettacolo in anteprima al Teatro Comunale di Cesenatico, nonostante le costanti difficoltà inerenti al contesto in cui comunque si opera, a momentanee assenze (dovute anche al Covid), a defezioni e a nuovi inserimenti. C’è poi da dire che non è facile per nessuno portare in scena un Arlecchino in maniera convincente. Il testo in questione è complesso e presenta una notevole difficoltà. Richiede uno sforzo mnemonico e un impegno fisico importanti, tempistica nell’esecuzione dell’azione scenica ed espressività adeguate e una perfetta coordinazione di tutti gli attori. Ma l’impresa – che in alcune fasi sembrava, per i motivi addotti prima, quasi impossibile – va invece in porto con grande soddisfazione degli utenti-attori, degli operatori e dei dirigenti. Il nuovo lavoro va infatti in scena in anteprima col titolo più corto di Servo di due padroni al Teatro Comunale di Cesenatico. Ѐ il 19° anno di fila che Il Dirigibile partecipa al Programma prenatalizio promosso da Consulta del Volontariato e Comune di Cesenatico e dal CSV VolontaRomagna (che unisce tutti i Centri Servizi del Volontariato della Romagna) in un sodalizio ormai consolidato.
Inoltre – a grande richiesta – la Compagnia torna in scena al Teatro Parrocchiale di San Martino in Strada con una replica dello spettacolo Per fame e amore si fa tutto
.

Nel ventitreesimo anno (2023)
Nel 2023 la Compagnia Il Dirigibile replica lo spettacolo Per fame e amore si fa tutto (un’originale versione di Miseria e Nobiltà di Eduardo Scarpetta) al Teatro Comunale "Massimo Troisi" di Nonantola per la Stagione Teatrale 2022/2023 dell’ATER e per la Rassegna Teatralmente della Rete Nazionale Teatri della Salute, portando anche in tournée Servo di due padroni (rivisitazione originale di Il Servitore di due padroni di Carlo Goldoni) al Teatro Comunale del Drago di Gambettola.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu